Soddisfazione Frequentanti

Si riporta appresso una sintesi dell’indagine relativa alle opinioni degli studenti frequentanti nell’a.a. 2015/16 (comparata con quella dei due a.a. precedenti) del:

I dati riportati si riferiscono alla valutazione degli studenti frequentanti almeno il 25% delle lezioni, comparata con quelle dei due a.a. precedenti. L’esito dettagliato di ciascuna delle valutazioni è disponibile sul sito: https://valmon.disia.unifi.it/sisvaldidat/uniroma2/.

 

Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale

Decisamente buona la qualità percepita del CdL in Ingegneria Gestionale, con risposte positive pari al 80% (79% per il 2014/15, 79% per il 2013/14), in linea al dato dell’area di Ingegneria pari al 80% (79% 2014/15, 79% 2013/14). Nel dettaglio le percentuali di risposte positive per i vari quesiti ricadono nell’intervallo 52%-92% (50%-92% 2014/15, 49%-91% 2013/14), con il max per “”rispetto orari di lezione”” e il min per ““locali e attrezzature per attività didattiche integrative””, rispetto a 49%-93% (46%-93% 2014/15, 47%-93% 2013/14) per l’area di Ingegneria. Su una scala 1-10, quasi tutte le valutazioni specifiche risultano abbondantemente superiori a 7 e comprese tra 4,7 e 9,2 (4,5 e 9,1 per il 2014/15, 4,5 e 8,9 per il 2013/14), con una media pari a 7,5 (7,5 2014/15, 7,4 2013/14), lievemente inferiore a quella di area (7,6) e di Ateneo (7,8). In generale, viene riconosciuto un livello di qualità molto buono per “”lezioni tenute effettivamente dal docente titolare”” (9,2 contro 9,1 2014/15 e 8,9 2013/14), “”rispetto orario di lezione”” (8,8 contro 8,7 2014/15 e 8,5 2013/14), ““disponibilità docente per chiarimenti e spiegazioni”” (8,5 contro 8,5 2014/15 e 8,2 2013/14), “”definizione modalità d’esame”” (8,4 contro 8,3 2014/15 e 8,1 2013/14), “”interesse argomenti trattati”” (8,3 contro 8,2 2014/15) e “”adeguatezza aule”” (8,3 contro 8,5 2014/15 e 8,1 2013/14), con valori sostanzialmente in linea con quelli di area e di Ateneo. Sostanzialmente buoni i livelli (> 7) per tutti gli altri quesiti ad eccezione di “”organizzazione esami nel periodo di riferimento”” (7,0 contro 6,9 2014/15 e 6,7 2013/14), “”utilità attività didattiche integrative”” (4,9 contro 4,6 2014/15 e 4,6 2013/14) e “”locali ad esse dedicati”” (4,7 contro 4,5 2014/15 e 4,5 2013/14) che presentano valori leggermente superiori a quelli di area e leggermente inferiori a quelli di Ateneo. Va tuttavia considerato che la maggior parte degli insegnamenti del CdL non richiedono specifiche attività integrative che necessitino l’uso di laboratori.

 

Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale

Decisamente buona la qualità percepita del CdLM in Ingegneria Gestionale, con risposte positive pari al 80% (76% per il 2014/15, 76% per il 2013/14), in linea al dato dell’area di Ingegneria pari al 80% (78% 2014/15, 79% 2013/14). Nel dettaglio le percentuali di risposte positive per i vari quesiti ricadono nell’intervallo 47%-94% (49%-92% 2014/15, 48%-92% 2013/14), con il max per “”disponibilità del docente per chiarimenti”” e il min per “”attività didattiche integrative””, rispetto a 49%-93% (46%-93% 2014/15, 47%-93% 2013/14) per l’area di Ingegneria. In una scala da 1 a 10, quasi tutte le valutazioni specifiche risultano abbondantemente superiori a 7 e comprese tra 4,3 e 8,8 (4,4 e 9,2 per il 2014/15, 4,2 e 9,2 per il 2013/14), con una media pari a 7,5 (7,3 2014/15, 7,1 2013/14), lievemente inferiore a quella di area (7,6) e di Ateneo (7,8). In generale, viene riconosciuto un livello di qualità molto buono per “”lezioni tenute effettivamente dal docente titolare”” (8,8 contro 9,2 2014/15 e 9,2 2013/14), “”rispetto orario di lezione”” (8,6 contro 8,4 2014/15 e 8,5 2013/14), “”disponibilità del docente per chiarimenti”” (8,6 contro 8,3 2014/15 e 8,1 2013/14), ““definizione modalità d’esame”” (8,5 contro 8,3 2014/15 e 8,1 2013/14) , “”motivazione e chiara esposizione degli argomenti da parte del docente”” (8,1) e ““adeguatezza aule”” (8,1 contro 7,8 2014/15 e 7,9 2013/14), con valori quasi sempre leggermente superiori a quelli dell’a.a. precedente e in linea con quelli di area e di Ateneo. Sostanzialmente buoni i livelli (> 7 contro 6,5 2014/15) per tutti gli altri quesiti ad eccezione di “”utilità attività didattiche integrative”” (4,3 contro 4,9 2014/15) e ““locali ad esse dedicati”” (4,3 contro 4,4 2014/15) che presentano valori leggermente inferiori a quelli dello scorso a.a. e a quelli di area e di Ateneo. Va tuttavia considerato che la maggior parte degli insegnamenti del CdLM non richiedono specifiche attività integrative che necessitino l’uso di laboratori.